Miglioramento acustico con la soluzione PosaClima Renova

Approfondimenti

La finestra con cassonetto è spesso la causa principale di fastidio acustico, quando l’appartamento è situato vicino a linee ferroviarie o strade con intenso traffico. Il sistema PosaClima Renova permette di ottenere importanti risultati nel miglioramento acustico.
 

Sono state realizzate prove presso l'Istituto della Tecnologia della Finestra di Rosenheim (Fonte: La coibentazione termoacustica del cassonetto a cura del Dott. Paolo Ambrosi), condotte su di un muro nel quale è stato inserito un cassonetto tradizionale con l'ispezione da sotto e un cassonetto tradizionale con l'ispezione frontale. In entrambi i casi, dopo aver rilevato l'isolamento acustico nella situazione originale, si è inserito prima il sistema di coibentazione termica previsto dal sistema PosaClima Renova negli spessori da 10 e 20 mm e poi si è aggiunto il pannello acustico.

Si riassumono i risultati ottenuti presso il laboratorio di prova:

Isolamento                                   Ispezione                 Ispezione
Acustico                                         frontale                   da sotto
  

Iniziale                                        RW=33,0 dB            RW=27,9 dB

Con Flexoterm e
Termopav da 10 mm                    RW=35,1 dB            RW=31,0 dB

Con Flexoterm e
Termopav da 20 mm                    RW=35,6 dB            RW=34,8 dB

Con Flexoterm, Termopav
da 20 mm e Acustop                    RW=38,5 dB            RW=37,9 dB

Il problema acustico si accentua quando si sostituiscono i serramenti con altre finestre migliori, sia per tenuta all'aria, sia per isolamento acustico, il rumore che penetra dal cassonetto diventa più evidente e fastidioso poiché avrebbe anche una localizzazione precisa.
L'inserimento del solo sistema di coibentazione termica Termopav + Flexoterm migliora da subito la situazione grazie all’efficace riduzione delle perdite di aria (circa il 90%) e quindi anche il passaggio del rumore.
Come dimostrano i dati di prova riassunti nella tabella, il miglioramento dell'isolamento acustico è dell'ordine di 2-5 decibel a seconda della situazione di partenza e di circa 1 ulteriore decibel di isolamento passando dallo spessore del sistema coibente di 10 mm a quello di 20 mm.
Dopo l'applicazione del telo acustico Acustop l'isolamento arriva in tutte le situazioni a circa 38 decibel che possono diventare 40 in caso di inserimento di un doppio strato di telo Acustop.

 

Fonte: Andrea Biagioni CasaBassoConsumo